INCONTRA GLI AMBASCIATORI INVERNALI DI ALPINA WATCHES

 

Tutti i membri della “famiglia” Alpina - gli “alpinisti” - sono uniti da un obiettivo comune. Cercano prestazioni e progresso quando affrontano una sfida in ambienti estremamente esigenti. Compiono con successo le loro missioni applicando i principi “alpinisti”:

SII PERSEVERANTE
PENSA IN MODO INDIPENDENTE
FIDATI DEI TUOI ISTINTI
NON DIMENTICARE LE TUE RADICI

Ci associamo solo ad amici e partner che - come noi - condividono, vivono e lavorano veramente secondo questi principi, e ci auguriamo che chiunque li aderisca e desideri promuoverli, un giorno deciderà di indossare un orologio Alpina, diventando così un “alpinista”.

Che i nostri ambasciatori siano sciatori alpini, snowboarder, free riders, pattinatori sul ghiaccio, subacquei, avventurieri o skipper, tutti condividono i nostri valori, si preoccupano dell'ambiente outdoor e rappresentano al meglio l'attitudine alpinista!

Prenditi un momento per saperne di più su di loro e seguili lungo le loro diverse competizioni, eventi o avventure in tutto il mondo.

 

 

NILS ALLEGRE

Nato il 2 gennaio 1994 a Briançon nelle Alte Alpi in Francia, Nils Allegre ha iniziato a sciare all'età di due anni e mezzo con i suoi genitori nella località francese di Serre Chevalier. In primo luogo, è entrato a far parte dello sci club di Briançon - dove suo padre era un allenatore all'epoca - e sei anni dopo, è entrato a far parte di quello di Serre Chevalier. Nils Allegre si rese presto conto che il suo destino era nello sci agonistico. Subito rapito dalla disciplina che sognava fin da piccolo, ricorda ancora di aver visto le repliche delle coppe del mondo di sci con la sua famiglia, che all'epoca venivano registrate in video. Queste registrazioni si sono rivelate inestimabili, consentendo a Nils e suo padre - il suo mentore - di guardare ogni discesa più e più volte, in modo da analizzarle fino all'ultimo dettaglio. Ricordi felici che continuano ad ispirarlo nella pratica di questo sport anche oggi.



Nils Allegre fa parte della squadra di sci francese dal 2011. Dopo aver iniziato come membro della squadra Young Talent (categoria C), sono seguite le sue prime gare di Coppa Europa (categoria B) prima di entrare nella Coppa del mondo maschile di velocità (sci alpino ), dove sta già progredendo da tre stagioni. Nel 2018, Nils è stato nominato doppio campione francese di Super-G e combinato, poi nel 2019, vice campione francese di Super-G. Ha anche ottenuto il 14 ° posto ai Campionati mondiali di sci Are (Svezia) in Super-G, nonché il 6 ° posto alla Coppa del Mondo di sci di Bormio (Italia) in combinata. Nel 2020, lo sciatore francese ha ottenuto il 7 ° posto alla Coppa del Mondo di Hinterstoder (Austria) nel Super-G ed è al 13 ° posto nella classifica mondiale di combinata e al 15 ° posto per il Super-G.

 

HUGO HOFF

Hugo Hoff era un freerider francese di 20 anni di Serre-Chevalier, entrato a far parte della squadra di alpinisti di Alpina nel 2020. È con il cuore pesante che Alpina rende omaggio a questo giovane atleta emergente, scomparso domenica 31 maggio 2020, a causa di un tragico incidente nel Massiccio del Monte Bianco, in Francia.
Hugo era decisamente una stella nascente destinata a unirsi ai grandi. Avendo iniziato con lo sci alpino, ha iniziato la ricerca dell'anima dopo aver compiuto sedici anni e si è reso conto di sentire il desiderio di spazi più ampi e aperti e di una nuova sfida. Ha quindi deciso di cimentarsi nello sci freeride e si è iscritto alla Freeski Academy di Les Arcs. Si è allenato instancabilmente, dedicando cuore e anima all'affinamento della mentalità dura e competitiva che questo sport richiede. Hugo ha fatto tutto quanto in suo potere per raggiungere lo standard fissato dai migliori piloti della sua fascia d'età, nonostante una manciata di infortuni e periodi di riposo forzato.
Nel 2017, è arrivato primo a pari merito nella divisione Europa / Oceania del Freeride Junior Tour, prima di conquistare il primo posto al Freeride Junior Les Arcs 3 * francese. Ha anche vinto un'altra medaglia al primo posto al Nendaz Freeride Junior 3 * e si è classificato secondo nel Freeride Junior Verbier 3 *. Nel 2019, Hugo è arrivato quarto al Freeride World Qualifier. Alpina è grata di aver avuto la possibilità di collaborare con questo sciatore di incredibile talento ed esprime le sue più profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici.

JIM DE PAOLI

Nato e cresciuto a Ginevra in Svizzera. Terminati gli studi, Jim ha consacrato la grande maggioranza del suo tempo a praticare il suo sport, centinaia di ore di allenamento trascorse in palazzetti dello sport o piste di pattinaggio. Dopo 9 anni di corse, partecipa a oltre 35 gare ed è più che motivato a ripetere per una nuova stagione. Lo sport Ice Cross Downhill ha fatto il suo debutto nel gennaio 2001 a Stoccolma. Con i loro pattini da ghiaccio, gli atleti si lanciano sulle piste ghiacciate, disseminate di ostacoli di ogni tipo, con l'unico obiettivo di arrivare primi sul traguardo. Questo sport è una simbiosi tra Skicross e pattinaggio su ghiaccio. Le gare si svolgono in tutta Europa e Nord America.

JULIETTE WILLMANN

Juliette, 23 anni, proviene dalla Vallée de l'Ubaye, nella regione delle Alpi meridionali, e ora vive a Chamonix. Avendo imparato a sciare in un'età incredibilmente giovane, ha sempre saputo di voler diventare una sciatrice professionista e inizialmente si è concentrata sullo sci alpino. Dopo alcuni anni di gare, si è ritrovata attratta dal freeride. Avendo messo gli occhi sul Freeride World Tour, la strada che attendeva era lunga e tortuosa per Juliette: ma questa atleta nata non ha mai rinunciato al suo sogno di raggiungere il Sacro Graal del freeride. Ha iniziato la sua prima vera stagione come atleta di freeride nel 2016 e, con sua grande sorpresa e gioia, è arrivata seconda nella classifica europea. Con la testa che girava per il suo successo, l'anno successivo puntò più in alto che mai, solo per ritrovarsi frenata da un doppio infortunio che la mise fuori combattimento per un anno. Nel 2018 è tornata, questa volta più forte che mai. È arrivata prima nel Freeride World Qualifier, guadagnandosi un biglietto per il Freeride World Tour 2019. Alla sua prima stagione FWT, è scivolata in un rispettabile settimo posto nella classifica generale, suggerendo una fantastica stagione 2020 a venire.

YANN SCUSSEL

Yann Scussel, è nato nel 2000 a Ginevra, in Svizzera. Si appassiona rapidamente agli sport, compresi gli sport acquatici come il nuoto e la pallanuoto, che per anni pratica ad alto livello. L'acqua è diventata il suo elemento; anche alcuni giorni è più sott'acqua che fuori! Con i suoi genitori, ha anche avuto la possibilità di viaggiare, che gli ha dato il gusto dell'avventura, dell'esplorazione e della natura. Le immersioni sono un modo per Yann di esplorare siti incredibili e incontrare animali affascinanti. Nel 2018 ha partecipato a un progetto nelle Isole Fiji nell'ambito dello Shark Conservation Project (SCP). Nonostante la sua giovane età, questo giovane avventuriero dei tempi moderni mira a poter esplorare il mondo e realizzare progetti che non sono mai stati tentati prima. Ispirato da avventurieri come Mike Horn, Yann si allena duramente ogni giorno per prepararsi ai suoi futuri progetti "estremi" e realizzare i suoi sogni.

CHAPUIS JEAN-FRÉDÉRIC

Nato nella Belleville Valley nel 1989, questo giovane ha lo Ski Cross nel sangue. Questa è la storia di uno sciatore, nato in una famiglia franco-svizzera con un forte background nello sci. “Da bambino era già un leader con un carattere forte. Era sensibile, dotato e un po 'sfacciato a scuola ”secondo uno dei suoi allenatori di Val Thorens. "Sapevamo che sarebbe diventato un grande sciatore, anche se all'epoca pensavamo che sarebbe stato nello sci alpino". Nel 2009, all'età di 20 anni, è passato dallo sci alpino allo Ski Cross, e in pochissimo tempo si è convertito. Campione del mondo di ski cross 2014, medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Sotchi, Jean-Fred è arrivato 2 ° nel campionato mondiale di sci di cross lo scorso inverno, ed è pronto quest'inverno per tornare alla sua posizione di leader.

ROBIN BUFFET

Robin Buffet alias Bobby (il suo soprannome) è nato ad Annecy. Il giovane sciatore alpino di La Clusaz ha vinto la Coppa Europea Slalom 2016. Robin non è uno di quelli nati in una grande famiglia di concorrenti. Ha guidato la sua strada da solo, con perseveranza e duro lavoro. Appassionato di sport invernali e velocità, è anche estremamente calmo e premuroso.

TRISTAN DUGERDIL

Proveniente da Morzine-Francia, Tristan ha iniziato lo sport praticando hockey su ghiaccio e sci in competizione fino all'età di 14 anni. Successivamente si è dedicato interamente all'Hockey evolvendosi nella Junior Team del Ginevra-Servette. Pratica in parallelo diversi sport come la mountain bike, lo sci freestyle, lo skateboard ...
La sua carriera nell'Ice Cross Downhill è iniziata a Losanna nel 2013 dopo aver ottenuto il miglior tempo nelle selezioni nazionali svizzere. Ora fa parte della Top 5 mondiale della disciplina.
Con una laurea in progettazione meccanica in tasca, ora si dedica interamente alla sua carriera atletica per vincere nell'élite mondiale del pattinaggio.

ENAK GAVAGGIO

Sciatore alpino francese, skier-cross, snowboarder, free rider, base jumper e surfista, Enak Gavaggio ama semplicemente tutto ciò che gli permette di scivolare.
Nato il 4 maggio 1976, Enak è conosciuto e apprezzato sia dai suoi coetanei - per i risultati della sua carriera e la forte personalità - sia dalle generazioni più giovani per la sua serie Rancho WebShow. Oggi un volto famoso e influente dell'industria della montagna francese, è l'unico ad essere così ammirato da qualsiasi tipo di atleta di sport invernali.
Enak ha iniziato a sciare all'età di 8 anni e la lista dei successi della sua carriera potrebbe far arrossire la maggior parte delle persone: 7 medaglie di skier-cross agli X-Games, 5x VINCITORE DELLA COPPA DEL MONDO di skier-cross, 5 medaglie al Campionato del mondo e un 4 ° e 5 ° posto al Freeride World Tour Championship. La sua carriera professionale come atleta si concluderà nel 2010 alle Olimpiadi invernali di Vancouver. Dal 2014, Enak ha interpretato il famoso ruolo di "Rancho", un personaggio vintage sfalsato in un web show a tema sull'universo dello sci.

NELLY MOENNE-LOCCOZ

Nelly è stata introdotta nel mondo dello sci alpino all'età di 3 anni da suo padre, un maestro di sci. Fin dalle sue prime gare nel 2000, i suoi genitori sono stati di grande supporto per tutta la sua carriera. Ha rapidamente coltivato la passione per lo snowboard e ha sostituito i suoi sci con uno snowboard. Alla ricerca di nuove sensazioni, lo snowboard cross è diventata la sua disciplina ufficiale. Nelly pratica il suo sport rigorosamente all'interno della nazionale francese, in un'atmosfera che definisce “funformance”, nelle sue parole, un mezzo felice tra divertimento e prestazione. Non è sorprendente una volta che conosci la sua personalità estroversa. Fa parte della migliore élite femminile mondiale di snowboard cross di oggi. Come personalità impegnata e dedita, Nelly si impegna a raggiungere i podi. Le sue innate qualità fisiche e tattiche l'hanno rapidamente spinta in cima alla classifica. Tre volte partecipante ai Giochi Olimpici nel 2010, 2014 e 2018, vice-campionessa del mondo nel 2011 e 2015, Nelly ha fatto una stagione sensazionale nel 2015 rivendicando il famoso globo di cristallo nella sua disciplina. La scorsa stagione 2017-2018, Nelly è arrivata al terzo posto nella classifica FIS Worldcup Snowboardcross.

VICTOR DE LE RUE

L'atleta francese Victor ha debuttato presto nella competizione di snowboard, dando il via al boardercross e al freestyle. Appassionato e impegnato, Victor è emerso come il campione francese junior nel boardercross, slopestyle e halfpipe. Alla tenera età di diciotto anni, si è classificato quarto alla Coppa del Mondo. Nonostante questi successi, si è trovato lacerato da un altro sogno: fare film. Presto ha deciso di seguire il suo cuore e ha rivolto la sua attenzione alle riprese. Grazie al suo nuovo mezzo, Victor prosperò e iniziò a esprimere la sua passione per il freestyle e l'avventura. È stato votato miglior pilota francese nel 2012, 2013 e 2014 e nominato Rider of the Year 2015 dalla rivista Snowboarder. Nel 2019 si è lanciato una nuova sfida: prendere parte per la prima volta al Freeride World Tour. Essendo sempre stato un ardente sostenitore della reinvenzione, della progressione e della spinta ai propri limiti personali, Victor è arrivato in cima alla classifica generale al FWT, assicurandosi il titolo di campione del mondo nella sua categoria. Oltre ad eccellere nella sua disciplina, Victor è un atleta poliedrico che ama anche lo snowboard freestyle, l'arrampicata su roccia e il parapendio, a volte tutti allo stesso tempo!

VICTOR MUFFAT-JEANDET

Victor Muffat-Jeandet (nato il 5 marzo 1989) è un corridore francese di sci alpino della Coppa del Mondo.
Nato ad Aix-les-Bains, Savoia in Francia, Muffat-Jeandet ha fatto il suo debutto in Coppa del Mondo nel febbraio 2009 a Kranjska Gora, in Slovenia. Ha ottenuto il suo primo podio nel 2015, un secondo posto in una supercombinata a Wengen, in Svizzera. Ha inoltre partecipato ai Campionati del Mondo 2013 e ai Campionati del Mondo 2015. Il 2018 gli ha offerto la sua prima partecipazione ai Giochi Olimpici di PyeongChang, dove ha ottenuto la sua prima medaglia, un bronzo, nella combinata alpina. Ha anche ottenuto il suo primo posto nella combinata di Coppa del Mondo a Wengen. Rigoroso, perseverante e perfezionista, ama il lavoro ben fatto. È molto esigente con se stesso e queste esigenze stanno dando frutti stagione dopo stagione.

NASTASIA NOENS

Nastasia Noens, nata il 12 settembre 1988 a Nizza, è una sciatrice alpina francese, specializzata nella disciplina dello slalom. Medaglia di bronzo in slalom ai Campionati del Mondo Juniores 2008, è salita due volte sul podio di Coppa del Mondo di slalom con un terzo posto a Flachau nel gennaio 2011 e Bormio nel gennaio 2014, unico corridore francese a raggiungere questa prestazione dal 2010, finalmente ha preso parte ai Giochi Olimpici del 2010. Nastasia si evolve quasi permanentemente nella Top 30 della disciplina Slalom e si è preparata duramente la scorsa estate per poter raggiungere più regolarmente la Top 10 dei Migliori Slalomisti della Coppa del Mondo.

MARKUS EDER

Considerato un modello nell'universo del freeride, Markus Eder è uno sciatore di 29 anni dell'Alto Adige, Italia. Dopo aver fatto il suo debutto come sciatore, era destinato ad essere attratto dalla creatività e dal divertimento che lo sci freestyle aveva da offrire e ha iniziato a concentrarsi su questa disciplina nel 2005. Come sciatore di park, Markus Eder ha vinto i Nine Knights nel 2010, in l'SFR Freestyle Tour nel 2011 e ha partecipato alle Olimpiadi invernali 2014 a Sochi, in Russia (15 ° nelle qualificazioni).
Nel 2011, Markus Eder ha preso parte per la prima volta a una competizione di backcountry. La sua visione di distinguersi tra i suoi concorrenti freeride era basata sulla reinterpretazione delle linee ripide usando il suo background freestyle come vantaggio. Markus ha vinto il World Heli Challenge nel 2012 e ha conquistato il secondo posto assoluto nel Freeride World Tour 2018 prima di essere incoronato Campione del Freeride World Tour nel 2019, il titolo più prestigioso che un ciclista di grande montagna possa guadagnare.
Markus Eder protagonista di cinque film di Matchstick Productions (MSP Films) dal 2014 al 2018 è diventato un altro punto di svolta nella sua carriera, dandogli l'opportunità di dimostrare la sua abilità tecnica sulle ripide linee dell'estremo nord. Nel 2020, Markus ha deciso di fare un passo indietro dallo sci agonistico per concentrarsi su un progetto personale.

 

 

SEBASTIEN VARLET

Sébastien ha iniziato a sciare all'età di cinque anni in una minuscola stazione sciistica vicino al Lago di Ginevra, sul versante francese. Per 12 anni ha sciato e si è allenato nelle gare di sci fino al circuito FIS. Comprendendo di non poter raggiungere i massimi livelli nello sci alpino, ha deciso di concentrarsi sulla condivisione della sua passione attraverso l'insegnamento. Sébastien divenne gradualmente sempre più attratto dall'esplorazione di montagne nuove e ripide con terreni impegnativi. A 22 anni è andato a sciare in Nuova Zelanda e ha iniziato a gareggiare nel Freeride World Qualifier. Oggi, Sébastien è un appassionato Freerider che divide il suo inverno tra gare e riprese di film durante le gite sugli sci.
Negli ultimi anni ha lottato duramente per ottenere un posto nel Freeride World Tour, essendo il pilota più costante a mancare il taglio. È arrivato tra i primi 5 della classifica europea per 3 anni, due volte 4 ° e una volta 5 ° (solo i primi 3 si qualificano). Sébastien continuerà a sforzarsi di qualificarsi insieme a condividere buone esperienze con gli amici e scoprire nuovi posti dove sciare.

 

 

UGO TROUBAT

Ugo Troubat, nato il 31 maggio 2000 e originario della stazione sciistica di Les Arcs, Francia, è un freerider francese di 21 anni. Ugo ha iniziato a sciare all'età di due anni e ha integrato il club di sci alpino di Les Arcs fino all'età di 15 anni. Poi, dopo aver deciso di dedicarsi al freeride / backcountry, è entrato a far parte della Freeski Academy di Les Arcs. Ugo ha iniziato a gareggiare nel Freeride Junior Tour nel 2016 e ha ottenuto il suo primo podio con un 2 ° posto a Nendaz, in Svizzera.

Basandosi su questo slancio, il freerider si è qualificato sia per il Junior World
Campionati 2017 e 2018-2017 ad Andorra e 2018 a Kappl, Austria. Ha poi raggiunto diversi podi sul circuito junior, tra cui un 2 ° posto alla Verbier Freeride Week Juniors 2 * e due primi posti al Freeride World Qualifier 2 * a Chamonix nel 2020, nell'ultima tappa della stagione. Ugo è ora in gara sul circuito Freeride World Qualifier 4 *, con l'obiettivo di finire tra i primi 3, per qualificarsi al Freeride World Tour.

 

 

 

KADITANE GOMIS

Kaditane Gomis - anche se tutti lo chiamano Kadi - è nato il 4 agosto 2002 ed è un giovane freeskier francese di 18 anni con licenza del Club des Sports de La Clusaz, in Francia. Kaditane ha iniziato a sciare all'età di due anni sotto la guida di suo padre, maestro di sci. Avendo iniziato con lo sci alpino, non ha potuto fare a meno di saltare sui gobbe sul bordo delle piste. È stato quindi naturale per lui passare al freestyle (slopestyle e big air) all'età di undici anni. Kaditane si è evoluto sui podi dei giovani criterium prima di iniziare a gareggiare in Coppa di Francia e prendere parte a gare internazionali. 

Nel 2017, Kaditane ha vinto un 4th e 3rd posto al SFR Freestyle Tour a La Clusaz. Dal 2018, Kaditane ha ottenuto più podi nelle competizioni FIS e nel 2019 è persino salito nella top 10 della Coppa Europa. Nello stesso anno, Kaditane ha anche conquistato un 6th posto al World Rookie Tour ad Alpe di Siusi, Italia, e ha vinto la classifica generale francese della stagione. A soli 18 anni, Kaditane è già uno dei migliori sciatori freestyle ed è considerato un giovane prodigio della disciplina. Ha preso parte, infatti, ai Giochi olimpici giovanili invernali di Losanna nel 2020. Le sue ambizioni per il futuro? Il circuito della Coppa del Mondo e le Olimpiadi!

 

 

Immagini / crediti
Agence Zoom / Chamonix / Christophe Pallot / Dom Daher / Eric Gachet / Freeride World Tour - J. Bernard / Joerg Mitter / Morgane Raylat / Pantaphoto / Stéf Candé / Valentin Bonadei