Nuova cassa, nuovo diametro per il 2022: Ritorno in volo della collezione Startimer

Nel 2022, Alpina offre alla sua collezione Startimer, destinata agli adepti dell’aviazione, una riedizione completa che la riporta alle sue origini, con un nuovo design che trae ispirazione dagli orologi da pilota creati dalla Maison all’inizio del secolo scorso. Nuova cassa, nuova lunetta, nuove lancette e un diametro inedito di 41 mm. Due declinazioni di questa collezione beneficiano già di questa nuova fusoliera, ossia il Startimer Pilot Automatic e il Startimer Quartz Chronograph Big Date. Con i loro tre nuovi modelli rispettivi, questi due segnatempo sfoggiano un quadrante blu, nero o verde, una cassa in acciaio o rivestita con un trattamento in PVD nero, e infine un bracciale in acciaio o in pelle di vitello impunturata.

Pioniere dell’aviazione

Per misurare il tempo e determinare un cambiamento di rotta o di serbatoio, oppure un punto di svolta, o semplicemente per calcolare la durata del volo, l’orologio e l’aviatore sono intimamente legati.

Fondata nel 1883, Alpina era presente ai tempi dei pionieri dell’aviazione, ed è diventata un riferimento in materia di orologi per piloti professionisti. Nella prima metà del secolo scorso, Alpina era in particolare la fornitrice ufficiale di orologi d’aviazione militari per le forze aeree continentali. Per soddisfare le esigenze più elevate, questi strumenti dovevano essere estremamente precisi e offrire una resistenza estrema agli urti. Inoltre, gli orologi da pilota Alpina erano per la maggior parte dotati di una cassa antimagnetica, di quadranti con un contrasto decisamente elevato e lancette e numeri luminosi, per una leggibilità immediata.

Una nuova cassa che riprende il design d’epoca

Nel 2022, Alpina ritorna al design originale dei suoi orologi di aviazione e offre alla sua collezione Startimer una nuova cassa da 41mm, con un’ergonomia sapientemente studiata che si avvicina ai primi segnatempo militari della Maison. Questo formato offre il compromesso perfetto tra la variante più generosa da 44mm e la versione da 40mm (che rimangono nella collezione).

È stata sviluppata una nuova lunetta per accompagnare questa nuova cassa, dotata del suo profilo dentellato d’epoca. Fu concepito agli albori dell’aviazione per facilitarne la presa con i guanti. Inciso a ore 12, il celebre triangolo rosso Alpina si affianca all’indice corrispondente che adotta la stessa geometria.

La corona, anch’essa specialmente disegnata per un ritorno alle origini dello stile aviatore, è posizionata a ore 3 e sfoggia un profilo “oignon” scanalato, con una dimensione più discreta. A vite, assicura l’impermeabilità perfetta della cassa, garantita fino a 100 metri.

Infine, sul fondello si ritrova l’incisione che accompagna tutti i modelli Startimer, come vuole la tradizione. Si trova infatti raffigurato un aereo che si appresta a sorvolare una montagna, accompagnato dal logo Alpina nella sua versione vintage, identica a quella dell’epoca.

Il ritorno delle lancette a cattedrale

Anche le lancette sono state riscoperte. Inizialmente con una sagoma a foglia, ritrovano oggi la loro silhouette a cattedrale, con un corpo più largo riempito di un materiale luminescente che termina in una punta più sottile, ideale per una lettura più precisa degli indici. La lancetta dei secondi è stata assottigliata e preserva gli elementi che fanno l’identità di tutti i segnatempo Alpina: un contrappeso triangolare rosso, simbolo della Maison.

Queste lancette puntano verso dei numeri arabi dal carattere ridotto, caratteristica che, abbinata a un’apertura più grande da 41mm, contribuisce ad aumentare la leggibilità. La minuteria, invece, riscopre la sua estetica cosiddetta “chemin de fer”, che assomiglia al percorso delle rotaie e che avvolge il quadrante contrassegnando gli intervalli dei cinque minuti con un riferimento luminescente in corrispondenza di ciascun indice; sul modello Startimer Pilot Automatic, si aggiunge una graduazione dei 5 minuti in numeri arabi.


Startimer Pilot Automatic: l’eleganza in volo

Per questa occasione, lo Startimer Pilot Automatic si offre una nuova finestrella della data a ore 6, al contrario dei modelli precedenti su cui era posizionata a ore 3. Ore, minuti, secondi e data sono animati dal movimento meccanico a carica automatica FC-525, che porta avanti, in questo modo, la tradizione degli orologi da pilota. Con la sua estetica sobria, sportiva ed elegante, la nuova linea si declina in tre varianti.

La prima, dotata di un quadrante nero, è integralmente pensata in acciaio: cassa, lunetta e bracciale a tre maglie, che alternano superfici lucide e satinate. Le lancette nonché gli indici di colore bianco favoriscono la leggibilità impeccabile, con un’estetica moderna e funzionale per un modello pensato per il quotidiano.

La seconda versione con quadrante nero e cassa in acciaio predilige un bracciale in pelle di vitello nera dalla sensazione grezza al tatto, ornato con impunture di un colore simile a quello degli indici: un bianco sporco vintage che riporta in questa versione tutto il patrimonio storico di cui è il risultato.

La terza versione sfoggia un quadrante blu estremamente di tendenza, associato a una cassa in acciaio, il tutto montato su un cinturino in pelle di vitello marrone, con impunture bianco sporco. Ultimo dettaglio a cui saranno attenti i collezionisti: questo bracciale vintage è bordato di rosso, lo stesso colore del logo Alpina in contrappeso sulla lancetta centrale dei secondi.




Startimer Pilot Quartz Chronograph Big Date: il culmine della precisione

Il nuovo Startimer Pilot Quartz Chronograph Big Date preserva le caratteristiche fondamentali, ossia la gran data e il cronografo bicompax. Ideale per calcolare la durata del volo, quest’ultimo permette di misurare i tempi dal decimo di secondo e per dodici ore di seguito. A ore 6, la gran data è visibile su due finestrelle distinte, una per le decine e l’altra per le unità. Due complicazioni orologiere raramente abbinate l’una all’altra, per una combinazione che sedurrà gli appassionati della bella orologeria Swiss Made.

Lo Startimer Pilot Quartz Chronograph Big Date si declina oggi in tre modelli. Il primo è un inno alla robustezza: bracciale in acciaio, cassa in acciaio, quadrante nero su cui svettano in particolare due larghe lancette luminescenti.

Il secondo, invece, unisce un quadrante verde oliva a una cassa in acciaio rivestita con un trattamento in PVD nero, che rievoca una fibra kaki militare che farà la felicità degli appassionati di aerei da caccia. Le lancette e gli indici beige, così come il materiale luminescente, fanno eco al suo cinturino in pelle di vitello marrone, con impunture color bianco sporco dall’anima vintage: un’armonia cromatica che manifesta tutta la cura per i dettagli innata di Alpina.

Il terzo presenta un quadrante blu petrolio del tutto inedito, al quale le lancette e gli indici bianchi conferiscono una leggibilità perfetta. Montata su un bracciale in pelle di vitello marrone punteggiato dall’impuntura bianco sporco, la cassa in acciaio crea un contrasto perfetto che dà vita a una combinazione risolutamente moderna. Molto di tendenza, giovane e dinamica, questa declinazione sedurrà gli appassionati del volo e delle esplorazioni urbane.

Animata dal movimento al quarzo AL-372, garantisce un’autonomia minima di quattro anni, per partire in viaggio a cuor leggero.